Andrea Malabaila

Revolver

(BookSalad, 2013)

Andrea è un giovane scrittore che in passato ha avuto un piccolo successo e ora è alle prese con un romanzo che lo ossessiona da dieci anni ma che non riesce a concludere: la storia di Damon Kidd e della sua rock band, i Revolver. Damon è in crisi di ispirazione, è tormentato da incubi e allucinazioni, medita il ritiro e addirittura il suicidio. Allo stesso modo Andrea è così ossessionato dalla sua storia che rischia di perdere tutto ciò che di buono lo circonda, a partire dall‘amata Carlotta. Ed è proprio a lei che chiederà aiuto per fare l’ultimo, disperato tentativo: entrare insieme nella storia e fare in modo che Damon Kidd salvi se stesso, e di conseguenza il loro rapporto.

Curiosità
  • La storia di questo romanzo è lunghissima: ne sono state scritte infinite versioni, e il file più vecchio risale all’agosto 2000, nei giorni in cui usciva “Quelli di Goldrake”.
  • Anche il titolo è variato nel tempo: “Game over”, “Revolver”, “Felicità è una pistola calda”, “Dio salvi i Revolver” per tornare poi a “Revolver”.
  • Solo nell’ultima riscrittura completa è sorta l’idea dell’autofiction e dell’inserimento del narratore Andrea Malabaila all’interno della storia.
  • È stato per due volte semifinalista al torneo IoScrittore di GEMS, nel 2011 e nel 2012.
  • È il mio primo romanzo ad avere un booktrailer (regia di Andrea Merendelli) e a uscire anche in e-book.
  • Terzo classificato al Premio Letterario Nazionale Città di Trebisacce.
  • Su questo libro è stata scritta una tesina di Francesca Novello.
Eventi

23/8/2013 – Montesilvano – Verde Mare – ore 18 (con Alessio Romano)
13/6/2013 – Torino – Feltrinelli Porta Nuova – ore 18.30 (con Vito Ferro)
20/5/2013 – Torino – Salone del Libro (con Franca Cassine e Mattia Bertoldi)
8/5/2013 – Torino – Salone Off (con Vito Ferro, Fabrizio Terreno e Alba Beiras)
5/5/2013 – Anghiari – Biblioteca comunale