Quelli che ascoltano Virgin Radio

Al corso di Teorie e tecniche del linguaggio radiofonico, ai tempi dell’università, avevo imparato che ci sono due fruizioni possibili della musica: scegliere che cosa ascoltare (che sia su musicassetta, vinile, cd o sugli mp3 all’epoca ancora...

John Lennon non aveva bisogno degli acuti

Grazie ai corsi di Scrittura Creativa e ai manoscritti che leggo, ho notato che i principianti tendono a strafare. Sia dal punto di vista del linguaggio, usando termini aulici laddove non ce n’è la necessità, sia dal punto di vista della trama. lanciando in...

L’importanza di un piano editoriale

Lo scorso anno mia moglie Carlotta mi ha praticamente costretto a riconsiderare il mio sito + blog. In effetti avevo finito per utilizzarlo come un archivio di quello che facevo, ma senza proporre quasi mai contenuti originali che stimolassero nuovi lettori a venirmi...

Libri, tv e snobismo

Un paio di settimane fa Rai3 ha trasmesso in prima serata Alessandro Baricco che leggeva e commentava Furore di Steinbeck. Immancabili, il giorno dopo, sono piovute le critiche sui social. Ma attenzione: non da chi i libri non li legge e leggerebbe mai, da chi coi...

Un’intervista su CN24

Per me l’ideale sarebbe occuparmi solamente dei testi: leggerli, valutarli e editarli insieme agli autori. Purtroppo questa è solo una piccola parte del lavoro di un editore, che si deve occupare di un sacco di attività noiose e per niente creative. Però, per quanto...