La vera protagonista del racconto è la sfera dell’intimità in cui Andrea e Carlotta trasportano il lettore, facendogli riconoscere quelle sensazioni che proviamo nella vita di tutti i giorni. E, allora, alla fine, anche il lettore abbandona la curiosità iniziale riguardo alla morte del giovane, e l’unica domanda che rimane in sospeso e aleggia nella mente è: «Chi ha raccontato il vero e chi il falso?». Probabilmente tutti e due.

Su Il Distretto Cristina Catanese ha recensito Al buio.

Leggi la recensione.

Al buio (Intermezzi, 2017)